WindTre

Come era lecito attendersi, a seguito dell’arrivo del nuovo gestore WindTre non sono mancate le prime rimodulazioni sui prezzi. Il nuovo gestore della telefonia fissa e mobile ha applicato dei cambiamenti tariffari nelle scorse settimane per alcune versioni delle ricaricabili MIA Special Edition.

Se questa modifica ha caratterizzato i listini estivi, per l’autunno c’è un’ulteriore novità. WindTre, infatti, ha deciso di seguire quella che è una strada già tracciata sia da TIM che da Vodafone. L’operatore prevede cambiamenti per i clienti che fanno riferimento alle cosiddette tariffe a consumo ed applica un costo fisso di 4 euro per i piani con telefonate, messaggi ed internet.

 

WindTre, la spesa extra di 4 euro per i profili tariffari a consumo

Con la spesa del profilo stabilita mensilmente a quota 4 euro, gli utenti si assicureranno questi costi per quanto concerne i consumi. Le telefonate potranno essere effettuata con un pagamento pari a 0,29 centesimi al minuto. Stesso discorso e stesso costo di 0,29 centesimi anche per l’invio dei singoli SMS. Il costo della connessione internet invece sarà di 0,99 centesimi per ogni Giga utilizzato. Come ovvio, il prezzo della connessione sarà addebitato solo in caso di reale utilizzo per i dati internet.

Nel piano di 4 euro gli utenti avranno inclusi anche altri servizi come la possibilità di connettersi con hotspot personale, la segreteria telefonica, gli avvisi sulle ricezioni di chiamate. La rieducazione di WindTre entrerà in vigore a partire dal prossimo 23 Settembre. In questi giorni, come da prassi, l’operatore si impegnerà a comunicare in maniera tempestiva le nuove condizioni a tutti i clienti interessati.