bonusPer tutti coloro che hanno comprato una bici elettrica o un monopattino dal 4 Maggio 2020 valgono gli effetti della Legge approvata in relazione al bonus mobilità 2020. La misura economica, ampiamente nota al pubblico, concede il 60% di sconto sull’acquisto di un mezzo a due ruote ad emissioni zero.

Fino ad oggi è regnata una certa incertezza sulle modalità ed i tempi per la concessione dell’incentivo. Il sussidio arriva il 4 Novembre come comunicato in Gazzetta Ufficiale con un nuovo sistema di accettazione che prevede una web-app del Ministero dell’Ambiente. Ecco come ricevere i 500 Euro sul proprio conto corrente.

 

Rimborso per bonus bici elettrica: come ottenere l’incentivo subito a partire da Novembre

Niente click day, nessun codice QR e sicuramente nessuna applicazione mobile dedicata con accesso SPID e registrazione della fattura. La procedura resta intrinsecamente la stessa ma il voucher si trasforma in bonifico bancario con restituzione del denaro speso per l’adozione di un mezzo eco sostenibile entro il 31 Dicembre 2020 salvo esaurimento fondi.

Al cliente che ha regolarmente acquistato eBike, eScooter, segway, hoverboard o monowheel viene richiesta la registrazione dell’acquisto con scontrino parlante o fattura del negozio fisico oppure online (italiano o estero) unicamente al codice IBAN sul quale saranno accreditati i fondi previsti. Nel giro di 10 o 15 giorni si riceve l’accredito su conto corrente.

Questo è quanto previsto per questa prima fase delicata con la successiva che potrà prevedere il pagamento diretto del 40% dell’importo presso il rivenditore autorizzato con chiare limitazioni agli esercenti cui affidarsi per l’acquisto. Attualmente il fondo comune è pari a 220 milioni di euro dopo l’incremento voluto con il Decreto di Agosto. I fondi saranno destinati ad esaurirsi in fretta. Non perdete tempo e tenetevi pronti per la pubblicazione della piattaforma online su cui caricare le fatture.