BOEING: dopo il tragico incidente tornano i primi ordini per i 737 MAXNell’ultimo anno la catastrofe si è abbattuta su Boeing, nota società multinazionale americana specializzata anche nel settore del trasporto aereo dei passeggeri. Secondo quanto comunicato dalla stessa azienda possiamo dire addio per sempre a due dei maggiori protagonisti dei cieli. Stiamo parlando dei 747 e degli A380 Airbus. La decisione è stata presa a margine di una pandemia che non ha fatto altro che peggiore la già difficile situazione economica e d’immagine. Ecco cosa succederà.

 

Boeing 747 ed Airbus A380 addio: cosa succederà adesso?

Siamo in presenza dei cosiddetti jumbo-jet, ovvero aerei di grosse dimensioni contraddistinti dalle immancabili livree delle compagnia. Ha deciso di estrometterli volutamente in previsione di un rapporto economico deleterio dopo le regole imposte dal distanziamento sociale. I due aerei giganti non voleranno mai più dopo quelli che sono stati gli ultimi rapporti di stato riportati in un post sollecitato da Bloomberg.

All’interno dell’articolo si fa riferimento ad una situazione davvero drammatica che nel solo mese di Luglio ha visto il fermo deposito per il 97% della flotta A380 seguita dal 91% del Boeing 747. Alla luce di simili risvolti la compagnia ha deciso di dedicarsi a soluzioni di viaggio più compatte che possano mantenere ben bilanciato il rapporto costo/prezzo.

E mentre si scopre ancora l’uso dei floppy disk di aggiornamento si valuta l’idea di un più moderno Boeing 747-8 che riduce l’ingombro ed introduce nuove soluzioni di supporto tecnico a bordo per piloti, personale e passeggeri. L’upgrade sarà importante per un’azienda che ha molto da recuperare sulla fiducia e la soddisfazione a margine degli eventi avversi che hanno portato ai disastri aerei che pesano come un macigno sulla sua reputazione.