aggiornamento Android Auto

Guidare senza alcuna distrazione è molto importante: grazie ad Android Auto, il sistema di Google ideato per i veicoli, raggiungere la propria destinazione senza mai prendere in mano lo Smartphone è possibile. Migliorato senza ombra di dubbio dopo l’aggiornamento dello scorso anno, oggi il sistema vanta tutte le comodità possibili ed immaginabili: persino quella di collegare lo smartphone in modalità wireless, sebbene la stessa riservi qualche sorpresa.

Android Auto: da oggi basta limiti, la modalità wireless arriva per tutti, anche senza Android 11

Sfruttabile solo dagli utenti che posseggono un veicolo con un impianto infotainment rinnovato, la modalità wireless è ambita da molti altri utenti su Android Auto, ma purtroppo impossibile da ottenere ammesso un’opera di rinnovo abbastanza costosa.

Grazie ad uno dei tanti progetti presenti su IndieGoGo, la realtà dei fatti è però pronta a cambiare. Sfruttare Android Auto wireless su tutte le vetture compatibili con il sistema è effettivamente diventato possibile grazie a AAWireless  ossia una piccola box (misura 5 x 5 x 3 cm) il cui compito è quello di utilizzare le sue piccole antenne per generare una rete WiFi attraverso cui è possibile collegare al sistema uno smartphone con Android 9 Pie o versioni successive.

Con un costo contenuto ammontante solo a 50 euro circa, questa soluzione rappresenta l’alternativa migliore per gli utenti che vogliono archiviare il suddetto risultato senza, però, mettere mano al portafogli per cifre più importanti o cambiare, radicalmente, veicolo.

Nel caso foste interessati al dispositivo, la campagna su IndieGoGo è ritrovabile a questo link; le spedizioni delle prime unità sono previste per dicembre.