WhatsApp e il buono Esselunga da 500 euro: gli utenti si incuriosiscono

Sono state tante le vicissitudini accorse durante il periodo del lockdown, dove tanti utenti si sono ritrovati chiusi in casa lontano dai propri affetti personali. A tendere la mano a tutti ci ha pensato WhatsApp, piattaforma di messaggistica che tutti al mondo ormai conoscono da svariati anni. Le sue possibilità hanno avvicinato le persone anche lasciandole chiuse in casa, ovviamente con la sola connessione ad internet.

Allo stesso tempo sono circolate in chat tantissime truffe, le quali hanno lasciato spazio anche a qualche fake news. Una di queste ha riguardato Esselunga, nota catena italiana che secondo un messaggio avrebbe regalato buoni da 500 €. Ovviamente si tratta solo di una notizia falsa che l’azienda ha precisato.

 

WhatsApp, Esselunga emette un comunicato ufficiale per chiarire la situazione

“Segnaliamo che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa. Ti ricordiamo che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga e che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.”

“Noti anche come phishing, sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti”.