WhatsApp: il trucco per entrare senza essere visti in chat e senza ultimo accesso

Da qui alla fine dell’anno sono previste alcune interessanti novità per WhatsApp. La piattaforma di messaggistica, ad esempio, nei prossimi mesi inizierà la sperimentazione del servizio WhatsApp Pay, il servizio che renderà possibile l’invio di denaro online. Allo stesso tempo saranno anche introdotti i messaggi in grado di autodistruggersi dopo un determinato arco temporale.

 

WhatsApp si spegne su questi smartphone Apple ed Android

Il lavoro costante degli sviluppatori WhatsApp è mirato ad un ampliamento generale delle funzioni del servizio. In ottica di una competizione perenne con Telegram, infatti, la chat di messaggistica non può farsi trovare impreparata. Per questa ragione, talvolta, gli stessi sviluppatori sono chiamati a delle scelte. Tra le scelte vi è anche la volontà, per ragioni di investimenti e di bilanci, di privilegiare gli smartphone di ultima generazione.

Nel 2020, su molti dispositivi WhatsApp non è più compatibile. Tra questi dispositivi spiccano ovviamente i cellulari con sistema operativo Windows Phone. Una revisione generale vi è stato anche per la lista degli iPhone. In base al lavoro dei tecnici, infatti, la chat non è più accessibile su modelli come iPhone 6 e precedenti. Anche per gli smartphone Android vi è stata una revisione con la mancata compatibilità del servizio sulle versioni inferiori alla 2.3.7.

La mancata compatibilità della chat si traduce in due evenienza. In una prima circostanza, infatti, la chat continuerà ad essere accessibile agli utenti ma senza la possibilità di effettuare gli upgrade di sicurezza. In altre circostanza, invece, il servizio non sarà completamente accessibile anche se già installato sullo smartphone.