conti correnti conti correnti degli utenti italiani potrebbero essere a rischio, in rete circola una truffa che potrebbe arrivare addirittura a prosciugarli di ogni singolo risparmio contenuto al suo interno, se il cliente dell’istituto di credito non presta le giuste attenzioni.

Il rischio è reale ed è indipendente dall’azienda presso la quale avete depositato il vostro denaro, questo è importante ricordarlo e sottolinearlo. Onde creare inutili allarmismi, allo stesso modo vogliamo tranquillizzarvi, definendo sicuri tutti i conti correnti attuali; le banche non possono fare di più per proteggervi, poiché l’accesso al denaro, tramite queste truffa, sarete voi stessi a concederlo.

Il meccanismo sfruttato dai malviventi è sempre legato al cosiddetto phishing, ovvero ha inizio con l’invio di un messaggio di posta elettronica/SMS fasullo, in cui i suddetti si fingono l’azienda di riferimento. Il loro obiettivo è di invogliarvi a premere un link interno, promettendo l’accesso al sito ufficiale, dal quale poi inserire le credenziali per accedere al conto corrente. Tutto è identico, almeno esteticamente, ad una comunicazione ufficiale, peccato però che sia fittizio ed ingannevole.

Il sito linkato presente una interfaccia uguale all’originale, ma allo stesso tempo è salvato sul server gestito dai malviventi, i quali poi hanno libero accesso alle credenziali che l’utente ha inserito inconsapevolmente. Il passo successivo è ovvio, corrisponde esattamente allo svuotamento del conto corrente.

 

Conti correnti: attenzione alla truffa

L’unica cosa da sapere è che le banche non inviano mai messaggi di posta elettronica di questo tipo, in cui sopratutto richiedono la pressione di un link interno per il collegamento al sito ufficiale. Consapevoli di questo, nel caso in cui riceviate una simile comunicazione, cancellatela immediatamente, è una truffa.