aggiornamento Android AutoDa diversi mesi si discute del futuro di Android Auto contro il quale si sta per proporre una inedita versione di Automotive OS. Per il momento i clienti che sfruttano il sistema operativo concepito per infotainment si ritengono soddisfatti delle funzioni e delle novità ricevute con l’ultima versione. Ma non è la fine di tutto bensì un nuovo inizio sancito dalle scoperte portate alla luce su Facebook dall’omonimo gruppo italiano che per primo ha preso in esame i riferimenti al nuovo codice sorgente. Stanno per arrivare interessanti feature correlate alla UI ed alle utility di sistema. Scopriamole prima che arrivino sul mercato.

 

Android Auto Italia scopre in anteprima le novità con il chagelog della nuova versione del sistema per auto

Ciò che potrebbe aspettarci al varco del prossimo changelog è stato espresso con una lista di anteprima esclusive in arrivo per un aggiornamento Android Auto che rivoluziona parecchi aspetti dell’ecosistema. Abbiamo:

  • lettura dei parametri auto da parte di Android Auto, come il sensore luci, freno a mano, stato della bussola e della marcia. Possibilità di leggere il sensore di occupazione del sedile del passeggero, cosa che fa sperare in una modalità Passeggero meno limitante di quella attualmente disponibile per i guidatori.
  • Novità grafiche in arrivo per gli ipovedenti, forse da correlare alla modalità Passeggero
  • In arrivo permessi che evitano la chiusura random di Android Auto
  • Avvisi per versione obsoleta di Google Maps.
  • Compass Mode, al momento difficile da correlare con le funzionalità di Android Auto.
  • novità per il layout della UI navigazione: possibile integrazione in vista per le app di navigazione di terze parti.
  • conferme sulla compatibilità del doppio display con Android Auto.

Abbiamo parlato al condizionale proprio per sancire il fatto che le novità potrebbero essere o meno integrate a livello di sistema. Le potremmo ritrovate tutte assieme coadiuvate dall’azione di altre implementazioni oppure Google potrebbe decidere di dismettere qualche componente in attesa di un’ingegnerizzazione ottimizzata. Ve lo sapremo dire nel corso dei prossimi giorni. Cosa ne pensate delle ultime news?