blank

Sono tante le novità di questo settembre 2020. Nonostante la pandemia di Coronavirus il mondo della tecnologia ha dimostrato di poter e di saper andare avanti, presentando delle novità senza precedenti. Ma quello che ci interessa è il mondo delle console, attualmente in subbuglio per l’imminente apertura dei preordini per la PlayStation 5 e la nuova Xbox Serie S e X. Una sfida a suon di cannonate quella tra Microsoft e Sony, che puntano in alto per conquistare il mercato delle console dei prossimi anni. In particolare parleremo dei nuovissimi modelli di Xbox, paragonando la potenza di calcolo alla precedente generazione.

 

Xbox Series S e X, quanto sono più potenti della versione One?

In questa nuova tornata tecnologica l’attenzione di Microsoft si è spostata sul gaming di alto livello. In particolare si sta puntando tutte le proprie forze sul gaming in 2k e in 4k, una necessità di questi tempi, data la diffusione sempre maggiore di televisori ad alta risoluzione. Quello che i due nuovi modelli di Xbox intendono fare è alzare il livello della competizione, proponendo un gaming in 2k e il supporto all’esperienza dei 120fps. Senza alcun dubbio il mondo del gaming su PC non è mai stato così vicino a quello delle console.

Liz Hamren ha dichiarato:  “La differenza principale tra Xbox Serie S e X è nella risoluzione. Grazie a dei colloqui con i nostri fan, ci siamo accorti che molti di loro preferivano un framerate elevato, piuttosto che una risoluzione esagerata, così abbiamo voluto realizzare una console per la quale non servisse un televisore in 4k.” I due modelli condivideranno lo stesso processore, nel caso del modello S con una velocità leggermente inferiore (3.6ghz va 3.8ghz), mentre la differenza più grande sarà nella gpu. Nel caso della Xbox S, sarà in grado di renderizzare 4 teraflops di dati, mentre la X Ben 12.15. Una capacità impressionante che, se paragonata al modello della precedente generazione, fa impallidire. Una potenza che si traduce in un incremento di 4 volte le prestazioni della Xbox One.

Non resta che aspettare l’apertura dei preordini e delle vendite, che verranno effettuate a partire dal 10 novembre. Il momento si avvicina e non potremmo essere più eccitati all’idea di un fine 2020 carico di così tante novità.