whatsappLe smart replay, o meglio definiti risposte/messaggi automatici, verranno presto introdotti su WhatsApp, questo è quanto emerge da un recente leak emerso dall’analisi della beta per Android numero 2.20.199.8. La suddetta non sarà l’unica novità, altre funzioni attendono gli utenti.

Direttamente da WABetaInfo giungono i dettagli che attendono gli utenti per la prossima versione di WhatsApp per il sistema operativo di Google. La più interessante riguarda senza dubbio le risposte/messaggi automatiche, il loro funzionamento è alla stessa stregua dei messaggi predefiniti che, nella maggior parte dei casi, vengono mostrati a schermo nel momento in cui state ricevendo una chiamata e non potete rispondere.

Stando a quanto annunciato, l’intelligenza artificiale sarebbe in grado di valutare il testo in ingresso e, nello stesso momento, fornire all’utente un carnet di risposte pre-impostate in linea con quanto ricevuto; tutto questo sarà possibile senza accedere alla chat, e conseguentemente senza far visualizzare le temutissime spunte blu.

 

WhatsApp: arrivano le risposte automatiche

Naturalmente la qualità della risposta dipenderà molto dall’intelligenza dell’algoritmo di Google, ma nel complesso è una buonissima funzionalità, già presente su Android 10, che presto verrà integrata anche con altre app di messaggistica.

Scorrendo le novità della nuova versione di WhatsApp scopriamo anche la cosiddetta Vacation Mode, legata ai messaggi più datati o archiviati. Nel momento in cui l’utente riceverà un messaggio da queste chat, non verrà riportato in cima all’elenco con tanto di notifica, ma resterà nel proprio settore di “chat archiviate” senza inviare alcuna notifica, spetterà all’utente il compito di accedervi per visualizzare eventualmente le novità.