contatori contraffatti energia

Manomettere i contatori della luce del gas potrebbe sembrare, a primo acchito, una buona idea per risparmiare sulle bollette mensili. Sempre più cittadini, infatti, stanno ricorrendo a metodi illegali come magneti e punzonatori per poter abbassare i costi mensili nonostante sia rinomato che le società erogatrici ormai sappiano distinguere le alterazioni dei conteggi. Arrivare al risultato auspicato attraverso la via più breve, dunque, non porta a niente se non al risultato inverso in quanto una volta colti in flagrante, il risparmio è del tutto annullato attraverso pesanti sanzioni civili e penali. 

Contatori della luce e del gas: esistono metodi migliori rispetto a quelli illegali se si vuole risparmiare

Se il fine ultimo è quello del risparmio, ricorrere a metodi illegali non vale certo la pena. Grazie alle nuove tecnologie e all’entrata in gioco di nuovi piani tariffari, infatti, abbassare i costi è relativamente facile senza cadere nel proibito.

Partire dal presupposto che le luci non vanno tenute aperte se non indispensabili, che gli elettrodomestici è meglio azionarli nelle ore più convenienti e che ridurre i carichi cercando di consumare di meno sono tutti buoni consigli, questi ultimi possono essere accompagnati anche da ulteriori soluzioni. Tra le più avanzate, ad esempio, vi sono i nuovi piani al risparmio di Enel che permettono di ottenere delle ore di energia gratuite ogni giorno, durante il lasso di tempo che si preferisce (vedi qui per altre informazioni) . In aggiunta a ciò, i bonus per la luce e per il gas che vengono erogati periodicamente forniscono un secondo aiuto molto importante: per sapere come questi ultimi funzionano, ecco un nostro articolo dedicato.