pubg-mobile-livik-mappa-esclusiva-smartphone-android-ban-india

La scorsa settimana, l’India ha vietato altre 118 app con collegamenti alla Cina. PUBG Mobile Lite e PUBG Mobile sono stati inclusi in quel divieto. Ora, PUBG Corporation afferma che sta cercando modi per riportare i suoi giochi in India.

L’azienda sudcoreana è stata inclusa nel divieto perché i giochi mobili sono pubblicati dalla cinese Tencent. In una dichiarazione condivisa oggi, PUBG Corporation ha affermato che non utilizzerà più Tencent Games per pubblicare il franchise di PUBG Mobile in India.

PUBG Mobile potrebbe tornare in India molto presto

Secondo un report di TechCrunch, prima del divieto, PUBG Mobile aveva più di 40 milioni di utenti attivi mensilmente in India. “PUBG Corporation si assumerà tutte le responsabilità editoriali all’interno del paese”, ha confermato la società. “Mentre l’azienda esplora modi per fornire la propria esperienza PUBG per l’India nel prossimo futuro, essa si impegna a farlo sostenendo un ambiente di gioco localizzato e sano per i suoi fan.”

Da giugno, l’India ha vietato 177 app collegate alla Cina. Il Ministero dell’elettronica e della tecnologia dell’informazione afferma che lo sta facendo “nell’interesse della sovranità e dell’integrità dell’India, della difesa dell’India e della sicurezza dello Stato”. Il Ministero ha espresso preoccupazione per il modo in cui i dati degli utenti vengono utilizzati e archiviati.

Anche gli Stati Uniti stanno valutando la possibilità di vietare le app con collegamenti alla Cina. Il presidente Trump ha ordinato al proprietario di TikTok, ByteDance, di vendere le sue attività negli Stati Uniti e ha emesso un ordine esecutivo per vietare WeChat di Tencent. Quest’ultima ha investimenti in diverse società statunitensi, tra cui la società madre di Snapchat, Riot Games ed Epic Games.

PUBG Mobile, un gioco battle royale simile a Fortnite, era molto popolare in India prima della decisione del governo di bloccarlo. Secondo SensorTower, il tracker di dati delle app, l’India era il più grande mercato dell’app, con oltre 175 milioni di installazioni fino ad oggi. Ciò significa che ha rappresentato circa il 24% dei download totali a livello globale.