Apophis contro la terra asteroidi

L’immensità dell’Universo rappresenta da sempre un’incognita: nel corso della vita ricerche improntante a trovare un “perchè“, un “per come” o molto più semplicemente un “quando” si sono succedute rapidamente spingendo l’uomo a voler comprendere quanto più in merito possibile. Nonostante i passi in avanti, le scoperte e le rivelazioni però, sono ancora numerosi i dubbi che attanagliano le menti degli studiosi e non solo: tra questi compare sempiterno il destino che lo Spazio riserverà al Pianeta Terra. 
Conoscere lo stato del Mondo, oggi, è possibile ma sapere se quest’ultimo entrerà in contatto con eventi al di fuori della portata umana è un po’ imprevedibile, come ad esempio gli asteroidi.

Asteroidi: rappresentano una minaccia per l’uomo?

Di dimensioni e conformità diverse, gli asteroidi gravitano nell’universo in pattern disuguali che si ripetono in successione. Fornire un numero per quantificare tale fenomeno è praticamente impossibile: ne esistono un numero indefinito e proprio per questo possono incutere timore all’uomo.

Pensare che uno di questi possa un giorno entrare in collisione con il Pianeta Terra non è poi così utopistico: in fin dei conti la storia ci racconta che non sarebbe la prima volta. Ciononostante assumere per data questa informazione è sbagliato: nessun asteroide è attualmente sulla strada della Terra, il che significa che fino a nuovo ordine, nessun impatto avverrà nei prossimi anni. 

A tal proposito, dunque, ricordare che ciò che si legge online non è sempre vero risulta essere fondamentale, soprattutto perchè dietro alla sicurezza del Globo, NASA, ESA e ulteriori agenzie spaziali dedicano numerose ore di lavoro, assicurandosi che tutto vada per il meglio.