Bicicletta

Il bonus bicicletta e monopattini è stato argomento di discussione per diverso tempo, tuttavia pochi sembrano averlo riscosso. Per fine agosto era attesa una possibile piattaforma attraverso la quale era possibile ottenere il bonus, ma sembra che l’intento iniziale non sia stato rispettato. Ora però, la situazione dovrebbe assumere un cambiamento con il nuovo decreto che è stato emanato nel mese di agosto. Il Bonus mobilità cambia ufficialmente il suo metodo di riscossione: l’ipotesi del “click day” è stata appunto solo un’ipotesi, ora ci sarà un bonifico diretto.

 

Bonus bicicletta e monopattini: il modo efficace per ottenerlo

Secondo quanto riportato dal Decreto Agosto, i contribuenti possono avere la possibilità di incominciare la procedura di rimborso online connettendosi al sito del Ministero dell’Ambiente. Verrà creata una sezione apposita sul portale dove si accederà e si compilerà il form dedicato. Il denaro, ossia massimo 500 euro, sarà accreditato direttamente sul conto corrente della persona interessata entro 10-15 giorni. Il ricevimento del contributo avverrà inizialmente a chi ha effettuato l’acquisto a partire dal 4 maggio, ossia il giorno dell’avvio del bonus.

Ma a chi spetta il bonus? Tale bonus spetterà ai maggiorenni che hanno la residenza, non il domicilio, nei comuni con popolazione superiore ai 50.000 abitanti, nei capoluoghi di Provincia e di Regione e nei Comuni delle Città metropolitane. Sul territorio italiano le Città metropolitane sono ben 14, e coloro che abitano in questi comuni possono richiedere il bonus anche se gli abitanti sono al di sotto dei 50.000 abitanti. Le suddette città sono Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia.
Il bonus spetta, dunque, per gli acquisti fatti a partire dal 4 maggio al 31 dicembre e si dovrà caricare la fattura o lo scontrino parlante con il codice fiscale dell’acquirente e indicare l’IBAN del proprio conto corrente per ricevere il pagamento. L’Attivazione sarà online all’inizio di novembre a causa di passaggi burocratici abbastanza critici.