rimborso bonus mobilità 2020Il mondo della viabilità stradale sta cambiando per tutta una serie di convalidati motivi che fanno da contorno ai nuovi bonus motori. Ci si orienta a senso unico verso il mercato delle soluzioni ad emissioni zero o comunque rientranti entro certi ben determinati limiti di tollerabilità ambientale. Si stanno pertanto sperimentando le nuove frontiere dell’elettrico e del Diesel meno inquinante arrivato dirompente con gli incentivi per le auto di classe Euro 6.

Nell’ecosistema delle due ruote, invece, ci si sposta in direzione di bici e monopattini, entro cui rientrano gli sconti del 60% attualmente validi sia per soluzioni tradizionali che per eBlke, hoverboard, monowheel, segway ed eScooter. In tal caso si fa presente il fondo comune da 220 milioni di euro messo a disposizione dal Ministero per l’Ambiente che fornisce le nuove linee guida per l’ottenimento del bonifico da 500 Euro. A partire da questo momento è più semplice ottenere il rimborso. Scopriamo come fare.

 

Fase 1 del rimborso elettrico: come ottenere il bonus sul conto corrente

Come da titolo si passa per l’accredito sul conto corrente. Procedura decisamente pi semplice rispetto a quanto inizialmente prospettato con QR Code, app mobile o Click Day. Per acquisti completati regolarmente dal 4 Maggio al 31 Dicembre 2020 è possibile registrare la ricevuta per ricevere il tanto atteso bonifico. I tempi di attesa sono generalmente di 10 – 15 giorni a partire dalla sopravvenuta richiesta che impone la convalida dei seguenti dati:

  • codice IBAN dell’intestatario del conto corrente
  • Documento di identità valido da caricare sul sito
  • fattura di acquisto o scontrino parlante

Tutto passa per una nuova web-app che il Ministero si riserverà di pubblicare nel corso dei prossimi giorni. Per la Fase 1 valgono gli acquisti online ed in negozio anche all’estero. Nel corso dei prossimi mesi, salvo disponibilità economica, sarà possibile procedere all’acquisto diretto al 40% in negozio aderente con lo scorporo delle spese che resta a carico del negoziante senza oneri tecnici ed economici per il cliente.