Open Fiber

Grazie all’avanzare della tecnologia, al giorno d’oggi ogni persona è in grado di utilizzare al meglio nella propria casa la connessione ad Internet per poter svolgere tantissime cose, come ad esempio guardare un film o addirittura lavorare in smart working. Ovviamente è necessario avere una buona connessione soprattutto veloce come la fibra ottica. Al momento, però, quest’ultima non è ancora diffusa su tutto il territorio italiano ma tramite Open Fiber si diffonderà maggiormente.

 

Open Fiber: cos’è e come funziona

Open Fiber è un progetto che ha come scopo principale quello di far diffondere la fibra ottica. Nello specifico, questo progetto è stato realizzato dal Gruppo Enel in collaborazione con Cdp e fornisce ai vari provider italiani la sua infrastruttura della fibra ottica. In questo modo, tutti i fornitori di offerte e promozioni riguardo a questa connessione possono utilizzare al meglio le infrastrutture di questo progetto, il quale si poggia proprio sulla rete elettrica del Gruppo Enel.

Ma come funziona esattamente? Open Fiber utilizza la così denominata tecnologia FTTH ovvero Fiber to The Home. Si tratta di una infrastruttura davvero rapida ed efficacie in quanto è costituita da cavi in fibra e, in particolare, con questa connessione è possibile raggiungere una velocità davvero elevata sia nel download sia nell’upload (pari ad addirittura 1 GigaBit per secondo).

L’infrastruttura Open Fiber ha ovviamente numerosi vantaggi rispetto ad esempio all’ADSL. Quest’ultima, infatti, permette di raggiungere una velocità nettamente inferiore rispetto all’infrastruttura del Gruppo Enel. Sfruttando questa rete è poi possibile guardare video sulle varie piattaforme streaming con una qualità elevata ed effettuare tante altre operazioni senza nessun impuntamento o rallentamento.