Il colosso americano Google, secondo le ultime indiscrezioni, sembrerebbe voglia eliminare per sempre una delle sue applicazioni più popolari. Stiamo parlando di Google Duo, per favorire Meet.

Nonostante la sua semplicità d’uso e la sua popolarità, pare che il colosso di Mountain View voglia metterlo da parte in favore di un altro servizio in rapida crescita. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Google ha intenzione di abbandonare per sempre Duo

Il capo della divisione G Suite, Javier Soltero, avrebbe detto ai propri dipendenti nel mese di maggio 2020, che non ha senso che Duo e Meet esistano nello stesso momento per offrire un servizio praticamente identico. Entrambe le applicazioni sono dedicate infatti alle videochiamate, ma secondo qualche utente hanno finalità completamente diverse e di conseguenza potrebbero anche coesistere.

La scelta del colosso di Mountain View sembrerebbe anche dettata che vorrebbe spingere maggiormente l’altro servizio, Meet, in quanto è un vero e proprio competitor di Zoom. L’unione di Meet e Duo, al momento, è codificato sotto il nome in codice “Duet”. Duet sarebbe rivolto sia agli utenti business che consumer.

Ovviamente l’addio non sarà nei prossimi giorni, Google non ha comunicato ancora nulla di ufficiale e quelle di oggi sono solamente indiscrezioni trapelate da alcuni membri dell’azienda. Google spera di portare tutte le funzionalità di Duo in Meet nel giro di due anni. È un peccato: secondo la stessa Google, Duo avrebbe visto una “stupefacente crescita” durante la pandemia. Non ci resta che attendere ancora qualche settimana per scoprire maggiori dettagli su questo addio.