dvb t2

Lo standard di digitale terrestre di seconda generazione, il DVB T2, si sta per introdurre gradualmente sul mercato grazie all’arrivo di una nuova connessione, quella della connessione di quinta generazione. Con questo nuovo standard è previsto un aggiornamento del digitale decisamente importante con il quale sarà possibile accedere ad una qualità HD migliorata e a dei nuovi canali. 

DVB T2: un nuovo standard di digitale terrestre, ecco quali sono tutte le informazioni da sapere

Tantissime notizie in rete hanno rivelato che molti consumatori dovranno sostenere delle nuove spese per l’acquisto di un nuovo televisore perché molti modelli non saranno idonei a ricevere questo nuovo aggiornamento. Difatti, molti utenti non hanno apprezzato questo nuovo e tecnologico sviluppo perché si tratta di un aggiornamento obbligatorio che i consumatori non possono rifiutare. Fortunatamente non è proprio così, perché i modelli non idonei non dovrebbero essere molti perché quelli definiti idonei dovrebbero essere quelli acquistati in data successiva di Dicembre 2017. I modelli non idonei diventeranno completamente obsoleti all’arrivo del nuovo standard di compressione video, dunque, i consumatori saranno costretti ad acquistare un nuovo televisore o un nuovo decoder per adattarlo al vecchio. 

Per coloro che vogliono togliersi il dubbio già da ora, possono effettuare una prova digitando i canali 100 o 200. Idonei saranno tutti quei modelli in cui comparirà il messaggio MAIN TEST H264 HEVC. Per quanto riguarda l’arrivo del DVB T2, invece, i lavori dovrebbero iniziare da Dicembre 2021 e terminare intorno al 31 Marzo del 2022.

Non resta che aspettare aggiornamenti a riguardo per scoprire qualche dettaglio in più.