banche-italianeLe truffe possono colpire i conti correnti degli utenti legati alle più importanti banche italiane, il rischio di incappare in una bruttissima sorpresa è decisamente più elevato del previsto, per questo motivo è sempre necessario prestare la massima attenzione.

Tutto quanto andremo a raccontare non può in nessun modo essere previsto o protetto dalle banche italiane, non rappresentano loro particolari mancanze, ma situazioni imprevedibili a cui soltanto gli utenti stessi possono porre rimedio. Non temete, tutti i vostri conti correnti sono sicuri al 100%, questo è indubbio, dovete solamente prestare attenzione, siete voi padroni del vostro destino.

La truffa perpetrata dai malfattori passa per il cosiddetto phishing, il consumatore si ritrova a ricevere una mail che, almeno a prima vista, apparirebbe essere stata inviata direttamente dall’istituto di credito. Il mittente è lo stesso, ed esteticamente sembra un messaggio istituzionale in cui la banca comunica dei problemi con il conto, richiedendo da parte del consumatore la pressione di un link interno per la modifica della password o la riattivazione dell’account.

L’utente più attento avrà già sicuramente scoperto la truffa, purtroppo tuttavia non siamo tutti uguali, di conseguenza collegandosi al sito linkato si entrerà di diritto in un portale creato ad immagine e somiglianza dell’originale, ma memorizzato su un server esterno.

 

Banche Italiane: le truffe sono pericolose

La truffa si conclude nel momento in cui il consumatore andrà ad inserire le credenziali d’accesso al conto corrente, qui consegnerà tutto nelle mani del malvivente, ed il danno purtroppo ormai sarà irreparabile.

Fate sempre attenzione, ricordate che mai e poi mai le banche inviano messaggi di questo tipo.