IPTV: dopo aver usato Sky e DAZN illegali gli utenti sono stati sanzionati

Sta per iniziare la settimana decisiva per le coppe europee, con le semifinali di Champions League ed Europa League. Per gli appassionati di sport, gli appuntamenti sono anche più numerosi grazie ad i Gran Premi di Formula 1, motomondiale ed alla partenza dei playoff NBA. Sky come sempre garantirà copertura quasi integrale di tutti gli eventi, ma molti utenti privilegeranno la tecnologia IPTV illegale.

 

IPTV illegale, i rischi di chi si affida allo streaming per vedere Sky

Complice anche l’estate, nelle case degli italiani sono tornati i cosiddetti pezzotti. Allo stesso tempo, molti utenti si affidano alle chat di WhatsApp e di Telegram per accedere a quei canali VPN necessari la vedere completamente gratis tutti i canali di Sky.

La convenienza economica è ovviamente la ragione principale del successo dell’IPTV. Non c’è dubbio, infatti, che lo streaming illegale garantisca un risparmio sino al 90% rispetto ai relativi costi di abbonamento Sky. Nonostante questo fattore, però, gli utenti devono valutare con attenzione anche tutti i rischi di questa tecnologia.

Per contrastare il boom dello streaming illegale, il Governo già dallo scorso anno ha previsto multe molto salate per tutti gli utenti. La sanzione massima prevista per tutti i trasgressori, allo stato attuale, si attesta su quota 30mila euro. Ma non c’è solo questo già rilevante rischio. I clienti che si affidano all’IPTV, infatti, devono considerare che lo streaming illegale è un vero e proprio reato penale. Per questa ragione, tra i possibili pericoli vi è anche la reclusione da sei mesi a tre anni.