whatsapp spiati

La crescita delle interazioni su WhatsApp negli ultimi mesi è stata evidente. A causa delle norme restrittive di distanziamento social a causa del Covid, la piattaforma di messaggistica è divenuta centrale nelle vite di molti individui. Per comunicare con amici e parenti, in molti si sono affidati proprio a questo servizio.

 

WhatsApp, per essere sicuri in rete è necessario rimuovere la propria foto profilo

Dietro una troppa esposizione a WhatsApp possono però nascondersi alcuni rischi, anche rilevanti, per la propria privacy e la propria sicurezza. Inoltre, anche per gli utenti che fanno particolare attenzione alla gestione ed alla condivisione delle proprie conversazioni, c’è un’ulteriore pericolo da evitare: quello legato alla foto profilo.

Negli ultimi mesi su WhatsApp sono cresciuti anche esponenzialmente i casi legati ad i furti d’identità. In maniera del tutto speculare anche i profili fake sono divenuti sempre più preferenti. Sia la prima che la seconda dinamica si ricollegano ad una non buona gestione della foto profilo. 

A causa delle regole molto permissive di WhatsApp (possibilità di visualizzare a schermo intero l’immagine altrui e possibilità di effettuare screenshot segreti), gli utenti devono fare particolare attenzione. Evitare i pericoli ora citati è quindi compito di ogni singola persona.

Per tutelare la propria sicurezza bastano alcuni semplici consigli: cancellare la foto profilo o, in caso contrario, rendere questa accessibile soltanto agli utenti memorizzati sulla rubrica. Per cambiare la modalità di visione della propria immagine di copertina è necessario andare sul menù Impostazioni, nella sezione Account ed infine alla voce Privacy.