blank

I vecchi e cari floppy disc: quanti ricordi per un’intera generazione di lavoratori e appassionati che hanno avuto modo di usarli a lungo. Attualmente dopo la completa sostituzione dei floppy disc a favore della produzione di DVD e Blu Ray disc c’è ancora chi se ne occupa nel mondo informatico.

 

Il nuovo codice in grado di supportare la lettura e la gestione dei Floppy Disc

La maggior parte di noi potrebbe pensare che ormai i floppy disc siano superati. Questa tesi può essere avvalorata anche dalla completa chiusura della produzione di questi piccoli supporti a partire dal 2015. Eppure, gli sviluppatori di Linux non la pensano così.

Sembra a tutti gli effetti garantito il supporto ai floppy disc nel nuovo driver ex fat delle nuove Cpu Tiger Lake di undicesima generazione di Intel. Verrà presto introdotto anche il supporto alla nuova grafica AMD Zen 3, con dei miglioramenti relativi alla gestione e alla lettura dei floppy.

Nel kernel linux 5.7 sarà anche possibile trovare 586 nuove righe di codice, a fronte dell’eliminazione di 613 righe ormai obsolete. Il codice è stato pulito e le patch relative ai floppy disc, oltre ad aver eliminato il supporto per un controller floppy secondario, mai concluso, conterrà anche dei miglioramenti dedicati all’architettura ARM.

Se siete dei nostalgici informatici o desiderate rispolverare i vostri vecchi floppy disc ritrovati in fondo ad un cassetto della vostra libreria, tenetevi pronti per utilizzarli nuovamente. Vecchi pc o lettori esterni saranno in grado di leggere i mitici floppy ancora molto a lungo, o almeno in questa direzione sembrano andare gli sviluppatori.