Il colosso cinese Xiaomi ha festeggiato oggi in Cina i primi 10 anni dalla sua fondazione. Il compleanno è stato lo scorso 6 aprile, ma la pandemia ha impedito di organizzare eventi celebrativi.

Solamente qualche giorno fa il CEO Lei Jun ha tenuto una conferenza per illustrare i progressi compiuti dall’azienda in questi anni e soprattutto i numeri traguardi raggiunti. Ecco a voi tutti i dettagli.

 

Xiaomi festeggia i suoi primi 10 anni

Nel lontano 2010 il mercato cinese degli smartphone registrava un forte ritardo in termini di qualità, i giganti globali dominavano il mercato con prodotti a prezzi esorbitanti. Il sogno di Lei Jun, fanatico degli smartphone, era quindi quello di “produrre i migliori smartphone del mondo, alla metà del prezzo, in modo che tutti se li potessero permettere“. Sogno che ha successivamente realizzato, producendo e realizzando smartphone di altissima qualità ad un prezzo molto conveniente.

l primo prodotto sviluppato dall’azienda è stato il sistema operativo MIUI. Non avendo smartphone propri su cui basare lo sviluppo, Xiaomi ha aperto un forum grazie al quale ha reclutato 100 volontari per flashare la ROM dei loro dispositivi. In tutto ci sono voluti due mesi per completare la prima versione e dopo solo un mese dal lancio, la MIUI ha attirato l’attenzione anche all’estero, grazie ad un utente di XDA. Un anno dopo è  arrivata la prima generazione di smartphone, che ha registrato ben 300 mila preordini alla fine dell’evento di lancio.

Nel 2013 è stata la volta della prima generazione di Redmi, che in soli sette giorni ha registrato ben 10 milioni di preordini. Dopo il grande successo ottenuto inizialmente con gli smartphone, sono arrivate le smart TV. In sei anni Xiaomi ha incubato oltre 100 aziende nel proprio ecosistema e commercializzato oltre 1.000 prodotti profondamente amati dai propri utenti.

Lei Jun ha dichiarato durante la conferenza: “Il primo decennio di Xiaomi incarna la crescita del settore dell’Internet mobile. È stato un grande onore per noi essere cresciuti in questo incredibile periodo. Guardando ai dieci anni passati, cosa ci ha reso orgogliosi? In primo luogo, abbiamo unito le forze con i nostri partner, reso gli smartphone accessibili a tutti e accelerato lo sviluppo dell’Internet mobile. In secondo luogo, ci siamo mobilitati e abbiamo collaborato con gli imprenditori che la pensano come noi“.