McAfee

Recentemente non si fa altro che parlare di una nuova notizia riguardante il famoso fondatore dell’antivirus per computer McAfee. John McAfee è stato recentemente arrestato e a comunicarlo è lui stesso su Twitter tramite il seguente post: “Ho visitato la Catalogna prima che l’Europa proibisse i viaggi ai catalani. Ho provato a tornare in Germania e mi è stato vietato l’ingresso”.

John McAfee arrestato per un sistema di protezione personale non appropriato, ecco i dettagli

Il fondatore del noto antivirus all’età di 74 anni è stato arrestato perché ha utilizzato un sistema di protezione personale non proprio appropriato. A quanto pare invece di utilizzare una mascherina ha indossato un tanga da donna di colore nero e con tanto di pizzo. Il signor McAfee ha continuato sul suo post su Twitter dichiarando: “Mi hanno chiesto di sostituirlo e mi sono rifiutato. Insisto, è la protezione più sicura che ho a disposizione e mi rifiuto di indossare altro”.

Gli agenti non d’accordo della risposta data hanno deciso di procedere con l’arresto, ma il guro dell’informatica è tornato libero soltanto dopo qualche ora. Anche la moglie, Janice, ha confermato questa strana e simpatica storia dichiarando tramite il profilo ufficiale del marito: Gestirò il suo profilo fino a quando non scapperò (metodo abituale), corromperà qualcuno (molto velocemente, potrebbe essere fuori in poche ore), troverà il giusto avvocato (ci vorranno pochi giorni) o diventerà direttore del carcere, nel qual caso dovranno costringerlo a uscire con la forza”.

Dopo qualche ora ha pubblicato un video di se stessa in aeroporto con una bottiglia di champagne che aspetta la sua metà.