bancomat pagare senza pin

Al giorno d’oggi i pagamenti tramite bancomat o carte di credito sono diventati quasi essenziali. Attraverso l’utilizzo di questi strumenti tecnologici, infatti, siamo in grado di svolgere numerose operazioni bancarie e di pagare qualsiasi cosa in pochissimo tempo. Per poter utilizzare il bancomat, in particolare, è necessario possedere un proprio codice pin personale in modo da salvaguardare la sicurezza delle transazioni effettuate. Può capitare, tuttavia, di dimenticare il proprio codice pin. Come fare in questi casi?

 

Ecco come fare quando ci si dimentica il codice pin del bancomat

L’utilizzo del bancomat per effettuare pagamenti e altre operazioni è oramai di vitale importanza e per poterlo utilizzare, come già detto, occorre possedere il codice pin. Nel caso in cui ci si dimenticasse di questo codice, è comunque possibile svolgere alcune operazioni. In primis, in questi casi è opportuno recarsi presso gli sportelli ATM delle banche. Questi sportelli sono più evoluti e consentono di effettuare numerose operazioni anche se ci si è dimenticati il codice pin. Questo è possibile in quanto, in assenza del codice pin, vengono richieste le credenziali dei servizi di home banking. Una volta inseriti questi dati, non sarà più necessario inserire il pin per effettuare prelievi, pagamenti o altre operazioni.

In altre situazioni è comunque possibile utilizzare il bancomat senza inserire il codice pin. Per quanto riguarda i pagamenti contactless, ad esempio, si potrà utilizzare il bancomat senza codice fino a un importo di 25 euro (anche se dal 2021 l’importo massimo salirà a 50 euro). Anche per quanto riguarda il pagamento dei pedaggi autostradali, infine, non occorre utilizzare il pin.