bancomat e carte di credito

I pagamenti Bancomat con carte di debito ed i pagamenti con carte di credito rappresentano una realtà sempre più importante nel nostro paese. Il Governo, già da prima l’emergenza Covid, sembra aver puntato proprio sulla moneta virtuale al fine di limitare l’evasione fiscale ed i pagamenti in nero verso vari esercenti.

 

Bancomat e carte di credito, ancora al vaglio lo sconto del 20% nei ristoranti

Con i prossimi Decreti dell’esecutivo ulteriori misure a favore dei pagamenti Bancomat potrebbero essere adottate. Già per il Decreto Agosto si parlava ad esempio di un incentivo utile per tutti gli italiani che avrebbero effettuato una transazione con carta di credito o Bancomat.

Una delle misure al vaglio del Governo è la possibilità di elargire un bonus cashback per i cittadini che pagano servizi presso ristoranti e bar. Il bonus, una riduzione netta del 20% rispetto al prezzo finale, sarebbe ovviamente elargito solo ed esclusivamente per chi utilizza carta di credito o Bancomat.

Ovviamente allo stato attuale questa novità è ancora ipotetica. Già con il Decreto Agosto, infatti, doveva essere presenta una simil misura, aperta a tutti gli italiani anche senza pagamento con Bancomat, carte o altra tipologia di moneta virtuale. 

L’importanza di questo bonus, come sottolineato da alcuni analisti, sarebbe doppia. Da un lato infatti, si andrebbe ad agire contro per limitare l’evasione con l’utilizzo del contante, dall’altro si darebbe una forte spinta al settore della ristorazione, tra i più in crisi dopo l’emergenza Covid. Già nelle prossime settimane scopriremo il destino di questa misura molto attesa.