Postepay: Poste Italiane difende gli utenti, arriva la super truffa

La Postepay è una delle carte più sicure in assoluto, anche se qualcuno sarebbe pronto a dire il contrario. Non tutti sanno che non ci sono problematiche in merito alla sicurezza per quanto riguarda le carte emesse dal gruppo Poste Italiane, ma solo grandi opere di convincimento da parte dei truffatori.

Questi puntano infatti a farvi credere che i vostri dati siano andati perduti, con lo scopo di farveli reinserire per rubarveli. Se vi stavate chiedendo cosa fosse un tentativo di phishing, si tratta proprio di questo.  Il messaggio arriva tramite mail o mediante i vari social a più persone, con lo scopo di beccarne un numero indefinito basato sulla quantità. Evitarle è molto facile: basterà semplicemente ignorare il contenuto del messaggio.

 

Postepay: ecco com’è strutturata la truffa che sta arrivando tramite e-mail

Egregio Cliente di Poste Italiane,

Siamo spiacenti di informarla che abbiamo deciso di sospendere le sue operazioni sul sito delle
Poste visto che lei ha ignorato la precedente richiesta di confermare la sua identità.

Per poter riutilizzare la sua carta Postepay / Conto Bancoposta, si prega di confermare
immediatamente le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione.
La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro
sito nella sezione dedicata alle verifiche.

Le ricordiamo che finché la verifica non viene effettuata, lei non sarà in grado di effettuare:

  • Effettuare prelievi al bancomat o su POS.
  • Effettuare ricariche, bonifici ed operazioni di PostaGiro.
  • Effettuare pagamenti online o su POS.

Ci dispiace per il disagio arrecato!

Servizio Assistenza di Poste Italiane 2018