Iliad, l'arma segreta: accordo con Open Fiber per la fibra ottica

Lo stupore che ha destato il gestore proveniente dalla Francia è stato un qualcosa di inedito in territorio italiano. Per chi ancora non l’avesse capito, il riferimento comprende Iliad, gestore che ad oggi occupa la quarta posizione in termini di utenti registrati.

L’azienda è stata in grado di riportare vittoria molto importanti contro gestori di altissimo calibro, grazie alle sue offerte piena di contenuti. I prezzi sono peraltro molto convenienti, con gli utenti che di certo non si sono fatti attendere nel sottoscrivere una delle opzioni disponibili. Adesso però c’è un nuovo accordo con Open Fiber, colosso della fibra ottica, che permetterà all’arrivo nelle case degli italiani di una rete Internet proprio marchiata da Iliad. L’obiettivo è dunque quello di mettere i bastoni tra le ruote alla concorrenza anche per quanto riguarda la telefonia fissa. 

 

Iliad, ecco l’accordo con Open Fiber per portare l’alta velocità in casa degli italiani

“La collaborazione con iliad, che ha scelto Open Fiber per il suo ingresso nel mercato fisso, è un’ulteriore conferma della validità del modello neutrale di Open Fiber” dichiara l’Amministratore Delegato di Open Fiber Elisabetta Ripa. “In meno di tre anni Open Fiber è diventata leader in Italia ed in Europa nelle reti in fibra di nuova generazione e l’infrastruttura di riferimento per tutti i principali player della digitalizzazione del nostro Paese.

La nostra rete interamente in fibra ottica è l’unica in grado di abilitare con la migliore tecnologia disponibile lo sviluppo di servizi che portano benefici a cittadini e imprese, contribuendo a colmare il divario digitale che l’Italia ancora sconta rispetto alla media europea a causa di decenni di mancati investimenti nella rete fissa”.