SIM

Un mercato recente, quello dei Top Numbers, che è riuscito a trovare la propria collocazione grazie ad una folta schiera di collezionisti e di professionisti interessati a quest’opportunità.

Si tratta di numeri particolarmente desiderabili per via della peculiare sequenza di cifre che li caratterizza. Per risultare belli e appetibili, infatti, devono possedere una serie ordinata di cifre, che può manifestarsi come scala o anche come una ripetizione di due o tre numeri in particolare. È proprio questo renderli interessanti: si tratta di combinazioni estremamente rare.

Top Numbers: ecco chi ricerca queste SIM di Vodafone, WindTre, TIM

Ad essere venduti quindi non sono i numeri, bensì le schede telefoniche cui questi numeri sono associati.

Non sono soltanto i collezionisti a ritenerli degni di nota, per una questione meramente estetica, ma anche molti professionisti affermati nei rispettivi ambiti. Infatti numeri di questo tipo non passano certo inosservati e quindi i professionisti tentano di accaparrarsi per rendersi più riconoscibili ai propri clienti. Come anche per attrarne di nuovi: un numero telefonico facilmente memorizzabile può garantire una certa visibilità, che altrimenti non si avrebbe.

Secondo le stime di vendita, si calcola che un numero del genere possa valere da una trentina di euro fino a diverse decine di migliaia euro, arrivando poi ai due milioni offerti da un appassionato arabo per riuscire ad accaparrarsene uno molto particolare.

Naturalmente il prezzo di questi numeri telefonici è molto variabile, dal momento che non sempre si trovano sequenze lunghe: più cifre si dispongono secondo scale o ripetizioni ordinate, maggior valore sarà associato a quel numero telefonico.