Dopo un più o meno breve periodo di pausa si torna a parlare di Apple Ring, l’anello smart pensato dal colosso di Cupertino. Il dispositivo aveva già incuriosito gli appassionati ma l’idea sembrava esser stata messa da parte da Apple: a quanto pare non è così. Ecco alcuni indizi emersi dalla registrazione di nuovi brevetti!

Apple Ring potrebbe diventare realtà: emerge un nuovo brevetto!

 

Il colosso di Cupertino sembra essere ancora intento a lavorare sul suo Apple Ring e lo dimostrano alcuni brevetti recentemente registrati. Uno dei documenti è stato denominato “dispositivo wireless da indossare sulle dita“: perifrasi che lascia intuire senza troppe difficoltà il riferimento ad Apple Ring.

Su quest’ultimo non si conoscono particolari dettagli ma si presume possa essere in grado di eseguire funzioni basilari e quindi di permette agli utenti di regolare l’audio del proprio dispositivo; o, ad esempio, rispondere alle chiamate in arrivo.

Al momento il colosso di Cupertino non offre particolari informazioni a riguardo. In realtà le notizie fino ad ora conosciute si basano esclusivamente sulla registrazione di brevetti che, come sappiamo, potrebbero essere messi da parte dall’azienda e, addirittura, eliminati. Nonostante ciò alcune indiscrezioni recentemente apparse in rete fanno già riferimento al lancio dell’Apple Ring, supponendo addirittura che il colosso abbia intenzione di rilasciarlo contemporaneamente ai suoi Apple Glass. A proposito di questi ultimi le informazioni emerse sono decisamente maggiori. Si presume quindi che il lancio possa essere più certo rispetto a quello dell’anello smart. Purtroppo per ottenere ulteriori informazioni e, soprattutto, certezze sarà necessario attendere.