Iliad

I numeri ed i dati dicono che Iliad rappresenta sempre di più una solida realtà del mercato telefonico in Italia. Il provider francese deve essere messo, quindi, allo stesso livello di TIM, Vodafone o WindTre sia per la popolarità del marchio sia per il seguito reale del pubblico, con oltre cinque milioni di clienti all’attivo.

 

Iliad, il metodo fai da te da utilizzare in caso di piccoli problemi con il 4G

L’offerta commerciale di Iliad – con l’offerta Giga 50 in primo piano – rappresenta sicuramente il fiore all’occhiello del provider. Allo stesso tempo, però, anche a causa della giovane età del gestore non mancano alcune criticità ancora irrisolte. Tra i problemi dell’operatore, ad esempio, vi è ancora una mancata disponibilità di copertura omogenea sul territorio italiano. Questa particolare situazione ha causato e causa ancora particolari anomalie, specie per le reti 4G.

Anche nel corso di questa estate, alcuni clienti continuano a segnalare problemi per la navigazione internet. Dopo le recenti esperienze, gli abbonati di Iliad hanno però scoperto un metodo fai da te che può essere particolarmente utile in tali circostanze. In assenza di connessione sotto rete 4G, basta infatti effettuare il passaggio (tramite le impostazioni del proprio smartphone) alla tecnologia 3G per tornare a navigare.

Ovviamente questa soluzione è valida in caso di piccole mancanze di rete e non in caso di mancanza effettiva di segnale. E’ bene ricordare infatti che l’anomalia delle linee Iliad sarà completamente risolta nel corso delle prossime settimane e dei prossimi mesi quando entreranno in azione le prime antenne di proprietà del gestore francese.