bicicletta

Un finanziamento avvenuto da una campagna di raccolta fondi su Indiegogo, ossia tra le piattaforme di crowdfunding più importanti che esistono, è finalmente avvenuto il lancio sul mercato del casco da biciclettaLIVALL MT-1“. Oltre a svolgere la sua principale funzione per cui è stato creato, ovvero proteggere il conducente della bici dalle cadute, il casco è anche dotato di alcune ultime tecnologie estremamente all’avanguardia. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

 

LIVALL MT-1: il nuovo casco da bicicletta è davvero all’avanguardia

Il casco di nuovissima generazione integra il Bluetooth tramite il quale si ha la possibilità di collegare il proprio smartphone. Inoltre, ha in dotazione speaker e microfono che ci permettono di effettuare chiamate o di ascoltare la musica che più ci aggrada.

Sul nuovo casco LIVALL MT-1 inoltre possiamo trovare anche diverse luci LED che sono utilizzabili in vari casi: il prima è quello di segnalare la presenza del ciclista nel caso in cui ci sono condizioni di scarsa luminosità, il secondo è quello di fungere da indicatore di direzione o segnale d’allarme. Infatti, il casco in caso di incidente invia un messaggio ad un contatto di emergenza già stabilito precedentemente. Altra funzione interessante è il walkie-tolkie, il quale permette agli utenti che possiedono il casco di comunicare tra di loro.

L’associazione di LIVALL MT-1 può avvenire con due accessori differenti: il Nano Cadence che è un sensore che va posizionato sui pedali della bicicletta che, attraverso il collegamento allo smartphone, è in grado di raccogliere una serie di importanti parametri. Poi c’è il Blinge Jet Remote che invece permette agli utenti di attivare frecce, rispondere al cellulare o ascoltare musica.

Chiaramente, il casco ha una sua applicazione personale, ovvero la “LIVELL APP” la quale può misurare chilometri effettuati, battito cardiaco dell’utente, calorie bruciate e ancora molto altro.