elettrico

Il gruppo Psa ha da poco annunciato rilascio di una nuova piattaforma elettrica dedicata principalmente alle berline ed i suv di dimensione medio/grande e lanciati a partire dal prossimo 2023. La nuova architettura, soprannominata eVmp (acronimo di Electric Vehicle Modular Platform), sarà di fondamentale importanza per la corsa all’elettrificazione di Stellantis, un nuovo gruppo nato dalla fusione di Psa ed Fca. La nuova piattaforma, quindi, sarà utilizzata per lo sviluppo di modelli ibridi e, di fatto, potrebbe diventare un sistema fondamentale per la futura generazione di Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli a riguardo.

eVmp: ecco la nuova piattaforma per l’elettrico del futuro

Nello specifico la nuova piattaforma elettrica sarà in grado di immagazzinare ben 100 kWh di energia grazie ad un sistema ottimizzato per alloggiare la batteria. La nuova architettura, che fornisce 50 kW/h al metro disponibile tra le ruote, permetterà di raggiungere livelli di autonomia mai visti prima, compresi fra 400 km e 650 km. Su alcuni mercati, inoltre, ci sarà la possibilità di offrire derivati dell’ibrido, basati appunto sulla nuova piattaforma elettrica.

A differenza di quanto si possa immaginare, però, l’efficienza della nuova piattaforma eVmp risiede anche nell’ottimizzazione dei costi di ricerca e di sviluppo. Grazie ad una collaborazione con gruppi di dimensioni inferiori, infatti, è stato possibile sviluppare batterie ad alte prestazioni ma a costi ridotti. La nuova piattaforma, di fatto integra al suo interno componenti sviluppati dal gruppo Psa e le sue joint ventures sui motori elettrici e Acc.