windows-10-problemi-stampa-aggiornamento-pc-pdf-risolvere-disinstalla-sicurezza

In seguito all’ultimo aggiornamento del software di Windows 10, alcuni utenti hanno riscontrato alcuni bug piuttosto gravi che impediscono di utilizzare due funzionalità legate alla sicurezza, ovvero Windows Sandbox e Windows Defender Application Guard.

 

L’ultimo aggiornamento di Windows 10 ha portato due nuovi bug

L’ultimo update è il May 2020 Update e, come già accennato, alcuni utenti hanno individuato due nuovi bug. Questi nuovi problemi riscontrati dopo l’aggiornamento riguardano due funzionalità molto utili per la sicurezza, ovvero Windows Sandbox e Windows Defender Application Guard. Nello specifico, gli utenti non riescono ad accedere correttamente a queste due applicazioni. Queste applicazioni, in particolare, permettono di eseguire in una sezione a parte alcune app e siti per verificare che siano affidabili (in modo da non infettare eventualmente i dati degli utenti) e permettono di creare inoltre una lista di siti che si considera essere affidabili.

Agli utenti che tentano di aprire le due applicazioni compaiono i messaggi di errore “ERROR_VSMB_SAVED_STATE_FILE_NOT_FOUND (0xC0370400)” e “E_PATHNOTFOUND (0x80070003)”. Al momento, Microsoft è già al corrente di questi bug e ha reso noto una lista in cui sono presenti le versioni del software che hanno riscontrato questi problemi. Tra queste, ci sono la versione 2004 e le versioni 1903 e 1909  di Windows 10.

Microsoft ha comunque cercato di tranquillizzare gli utenti e, in attesa del rilascio ufficiale dell’aggiornamento software che dovrebbe eliminare i bug, ha consigliato di riavviare il computer per evitare di incappare in questi bug delle due app di sicurezza. Tuttavia, si tratta di una soluzione momentanea in attesa che l’azienda risolvi definitivamente il problema.