SIMLe schede SIM clonate non sono qualcosa con cui vorremmo avere a che fare. Ultimamente, infatti, il numero di telefono personale rappresenta di fatto una sorta di carta di identità digitale. Ci serve per abilitare le procedure di autenticazione a due fattori e per confermare i dati per l’accesso all’Internet Banking. Se il numero finisce in mani sbagliate sono guai per chiunque a prescindere dall’operatore di provenienza. Ultimamente si sono intensificate le truffe che riguardano i clienti TIM, WindTre, Vodafone e Iliad. Ecco cosa potrebbe succedere.

 

Truffe con le SIM clonata: attenzione a questi segnali sospetti

Il tuo telefono non riesce a fare telefonate e non si connette ad Internet? Certo, potrebbe trattarsi di uno sporadico down di rete. Ne possiamo essere certi soltanto consultando questo sito. Ma se così non fosse? Beh, potremmo essere nei guai.

Ciò che sta passando alla cronaca nera digitale come SIM Swap Scam è sicuramente qualcosa con cui non vogliamo avere a che fare. Di recente alcuni utenti hanno perso milioni di dollari con questo raggiro.

Tutto parte dalle cerchie di amici che abbiamo nei social network e su altre piattaforme di servizio in cui i nostri dati possono essere esposti in chiaro. Bisogna fare attenzione al proprio profilo in quanto rappresenta un modo facile per identificarci. Partendo dall’analisi col metodo del social engineering viene creato un nostro profilo completo. Il numero personale è ciò che interessa all’hacker che, una volta ottenuto, può contattare l’operatore denunciando un ipotetico furto o smarrimento del supporto. Ci impersona sulla base delle info ottenute dai social.

Dopo questa prima fase attua ilo suo piano diabolico facendosi spedire una SIM clonata ad una casella postale. A questo punto il danno è fatto. Ciò consente di accedere indebitamente a carte di credito, servizi e conto in banca. Riceve i codici segreti via SMS. Non è raro che nei giorni precedenti si tenti un attacco phishing per estrapolare gli estremi del conto. Si richiede la massima attenzione.

Nel caso in cui si notino situazioni del genere è bene contattare subito l’operatore che provvederà ad aprire una segnalazione e bloccare il numero.