blank

Si chiama EasyTemp ed è un cerotto hi-tech in grado di monitorare la temperatura corporea. Il dispositivo è stato sviluppato dalla startup laziale AEBiosystem e potrebbe fornire un supporto anche per i pazienti con il Covid-19.

Ecco come funziona il cerotto smart in grado di monitorare il Covid

Per finanziare il progetto, la startup aveva aperto una campagna di crowdfundingsulla piattaforma Lifeseeder con cui è riuscita a raccogliere 180 mila euro, a fronte dei 90 mila che costituivano l’obiettivo iniziale. “EasyTemp – spiegano gli sviluppatori – viene  applicato con cerotti igienici e sostituibili in aree del corpo non invasive. Ciò consente di avere un rilevamento della temperatura corporea rapido (in 0,3 secondi) e preciso”.

Il sistema di monitoraggio riesce a misurare la temperatura a intervalli scelti dall’operatore: ogni trenta secondi, un minuto, quindici minuti e così via. I dati raccolti vengono poi trasmessi ad un’app mobile. Tenere sotto controllo la temperatura corporea è importante: il suo aumento è il primo parametro che indica che il corpo sta producendo anticorpi, per combattere le infezioni. Ed è in base all’interpretazione di questo valore che i medici di tutto il mondo traggono le loro prime ipotesi e conclusioni su una malattia.

Solo in Europa vengono effettuati ogni anno quasi 70 milioni di misurazioni della temperatura. Secondo gli esperti, in Europa e in Italia oltre l’8% della popolazione si ammala di influenza ogni anno.  Nel nostro Paese il tasso medio di ospedalizzazione è del 3,2% in età pediatrica,e ogni anno vengono ospedalizzati 51mila pazienti a causa di malattie infettive.