Pagamenti contactlessSecondo una nuova regola del Governo, dal 1° gennaio del 2021 la soglia dei pagamenti contactless dove non è richiesta la digitazione del PIN sarà raddoppiata. Infatti, si passerà dagli attuali 25 a 50 euro. L’annuncio proviene da Mastercard tramite un comunicato stampa, ma ovviamente nella decisione c’è stato anche l’ampio coinvolgimenti di tutti i principali circuiti di pagamento elettronico presenti in Italia come VISA e Bancomat.

L’attivazione di questo nuovo metodo tuttavia non avverrà immediatamente, infatti gli istituti di credito avvieranno un aumento della soglia progressivo. Dunque, non tutte le banche saranno pronte all’avvio e il servizio entrerà in vigore nel corso dell’anno in maniera graduale.

 

 

Pagamenti contactless: anche l’Italia col tempo si sta innovando sempre di più

Questa decisione verrà accettata di buon grado da molti, anche perché metterà l’Italia sullo stesso piano di molti altri paesi europei potendo offrire ai propri cittadini una comodità d’uso sicuramente maggiore e delle procedure di pagamento decisamente più veloci. Il cambiamento “segna un nuovo e importante traguardo per il settore“, come scritto anche nel comunicato. L’Italia era uno dei paesi che da questo punto di vista era ancora troppo conservatore, anche perché in altre realtà come i Paesi Passi ad esempio, il limite per i pagamenti contactless senza PIN è già pari a 50 euro e nel 2021 salirà ulteriormente a 100 euro.

Sicuramente, da qualche mese a questa parte, nel nostro Paese sono stati attuati dei cambiamenti importanti per quanto concerne i pagamenti digitali. Infatti, il Governo sta facendo di tutto per tenere sempre più traccia dei pagamenti effettuati dagli italiani proponendo sempre di più la diffusione dei POS, i quali dal 1° luglio scorso sono diventati obbligatori per tutte le attività commerciali. Anche il Coronavirus ha dato una spinta a questo cambiamento poiché si è sempre attenti a non toccare oggetti che potrebbero essere infettivi. Inoltre, l’acquisto dei beni di prima necessità online ha fatto scoprire a molti italiani l’utilità e la comodità dei pagamenti digitali. Insomma, un vero e proprio passo in avanti per il nostro Paese.