Elite, Riverdale, Black Mirror e Suburra: notizie bomba dalla piattaforma!

Netflix, la piattaforma americana fondata da Reed Hastings e Marc Randolph il 19 agosto del 1997 a Scotts Valley, in California, inizialmente si occupava di noleggiare i DVD. Col tempo però ha preso sempre più piede arrivando addirittura alla diffusione di uno spazio più vasto. Dapprima gli utenti prenotavano i dischi via internet, per poi riceverli direttamente a casa tramite il servizio della posta. Dal 2008 l’azienda ha attivato un servizio di streaming online on demand ai Paesi Bassi, Brasile, India, Giappone, Corea del Sud e Italia, attraverso un pagamento mensile.  Fino a che, nel 2011 il servizio di noleggio di dischi è stato abolito per lasciare spazio allo streaming. La piattaforma ha così ospitato serie tv come Elite, Riverdale, Black Mirror e Suburra.

 

 

Elite, Riverdale, Black Mirror e Suburra: in arrivo delle novità

Le buone notizie su un nuovo ritorno non escludono di certo le serie televisive Élite, Riverdale e Suburra. Queste infatti torneranno tra non molto sui piccoli schermi. Il teen drama giunto dalla Spagna Élite ha infatti riconfermato il cast per una quarta stagione. Ciononostante non se ne riparlerà prima del corso del 2021.

Anche Riverdale non se la passa male: difatti il teen drama proveniente dall’America dovrebbe giungere per una nuova stagione. Ma anche in questo caso dobbiamo aspettare almeno i primi mesi del prossimo anno prima di poter vedere dei nuovi risultati.

Suburra, invece, farà un’entrata a sorpresa nel mondo dello streaming in quanto, molto probabilmente arriverà prima del termine del 2020 con le riprese dell’ultima stagione iniziate già da un mese a Roma.

Per finire con Black Mirror, dunque con una cattiva notizia. Anche se inizialmente era stata riconfermata una nuova stagione, ora come ora gli showrunner hanno effettuato un cambio rivoluzionario che non rende partecipe il futuro della serie (e che probabilmente non ci sarà).