cartelle esattoriali equitalia fiscoNon dovrebbe esserci modo per evitare il pagamento del bollo auto e delle altre tasse, se non scadendo dell’illegalità finanziaria. Eppure Equitalia sembra aver agevolato il processo di evasione fiscale dopo una decisione che costa polemiche ed al contempo soddisfazione per chi ha spontaneamente deciso di venir meno ai propri obblighi.

Tutto si riconduce ad una discutibile sentenza della Corte di Casazione che con Ordinanza n. 28072/2019 stabilisce l’annullamento dei termini di pagamento sulle posizioni debitorie relative al decennio 2000 – 2010. I cattivi contribuenti si intascano 1000 EURO ma non è la notizia peggiore. Scopriamo gli ultimi fatti.

 

Equitalia grazia gli evasori fiscali: niente richieste di pagamento, cartelle archiviate

Il processo di archiviazione cartelle sta causando una scissione a livello pubblico con un lato della carreggiata occupato da chi giustamente si sente preso in giro da una decisione discutibile. Dall’altro le sanguisughe della società che in tutti questi anni si sono dimostrati reticenti al beneficio della comunità. Chi ha pagato ha pagato e chi no ottiene la grazia economica con un sostanziale sconto sulle posizioni di debito.

Da notare bene la sottile allusione alla pluralità dei debiti. Infatti non esiste alcuna clausola che limiti lo straccia – cartelle ad una singola posizione debitoria. Ciò significa che debiti minori, rientranti nel range dei 1000 EURO, potrebbero essere verosimilmente annullarsi per effetto dell’Ordinanza rappresentando di fatto il tallone d’Achille dell’economia.

Al riguardo si è erto il parere avverso del Premier Giuseppe Conte che in una recente discussione ai microfoni de “Il Fatto Quotidiano” ha fatto sapere:

“Ciò crea un precedente per eventuali future problematiche legate alla gestione dei capitali. Soprassedere sulla questione debiti consente l’incentivazione del reato. Tutto ciò attua un ammanco dei capitali dello Stato ed un precedente importante nella gestione della Pubblica Amministrazione”.

Dall’opposizione si è di tutt’altro avviso con Matteo Salvini che ha chiesto una pace fiscale incondizionata per le famiglie italiane ora costrette fronteggiare una già difficile situazione economica. Voi che cosa ne pensate? Spazio ai commenti.