ARERA LUCE E GASLa pandemia ha messo a dure prova le nostre capacità di sopravvivenza. Siamo stati costretti alla quarantena che ha richiesto l’uso intensivo di Luce e Gas al punto da portare ARERA ad ufficializzare tutta una nuova serie di bonus validi per le famiglie italiane in difficoltà. Chi ha scelto come fornitore ENI o ENEL può accedere al’indennizzo basato sui criteri impartiti dal nuovo Decreto Rilancio che stabiliscono i massimali per risparmiare sulle bollette.

 

ARERA annuncia i bonus Gas

Per accedere allo sconto occorre:

  1. nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
  2. famiglia con almeno 4 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
  3. nucleo familiare titolare del Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza;
  4. misuratore gas di classe non superiore a G6 (la classe del misuratore è collegata alla quantità di gas che può essere trasportata in un punto di fornitura e distingue le utenza domestiche da quelle di tipo industriale o commerciale. Questo parametro viene verificato dal distributore).

Bonus Luce

Altrettanto appetibile il bonus luce per il quale è necessario trovarsi nelle seguenti condizioni:

  1. appartenenza ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
  2. appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
  3. nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza

In tal caso lo sconto varia in relazione alla compresenza di uno o più elementi del nucleo familiare secondo questo elenco:

  • Numerosità familiare 1-2 componenti: € 125
  • famiglie da 3-4 componenti: € 148
  • nuclei familiari con oltre 4 componenti: € 173