offerte Iliad TIM Wind Tre Vodafone

Per gli utenti di TIM, Vodafone e WindTre c’è una nuova minaccia da non sottovalutare nel corso di queste settimane estive. Il problema riguarda principalmente tutti gli abbonati che utilizzano uno smartphone Android: proprio su questi dispositivi, infatti, sta circolando un malware che attiva in automatico servizi a pagamento.

TIM, Vodafone e WindTre, con questo malware il credito degli utenti è a rischio

E’ emblematico in tal senso il nome che è stato dato al malwareJoker. Già in passato, per gli utenti storici Android, si è verificato un simile scenario. Anche in questa circostanza, il file maligno si diffonde attraverso il Google Play Store.

A dare l’allarme sono gli stessi sviluppatori del sistema operativo. Su negozio virtuale di Android, infatti, sono presenti alcune applicazioni che contengono il malware Joker. L’insidia maggiore sta nel fatto che tali software possono essere installati sullo smartphone, aggirando il controllo del servizio Google Play Project.

Come già detto il file ha uno scopo principale: attivare servizi a pagamento senza il pieno consenso dell’utente. La ripercussione di questo malware si vede poi nel credito residuo che, il più delle volte, risulta essere azzerato.

Gli analisti hanno evidenziato che Joker risulta presenta in almeno dieci app dello store Android. Gli abbonati di TIM, Vodafone e WindTre, in primo luogo, devono fare attenzione alle app scaricate sul Play Store di Google. Osservare le recensioni prima di effettuare il download può essere una buona accortezza. Qualora dovessero verificarsi anomali per il credito, non si deve indugiare nel contattare direttamente i servizi d’assistenza degli operatori.