smartphone badpower a fuoco

È stata individuata una nuova minaccia molto pericolosa per gli smartphone. Quest’ultima è stata denominata BadPower e potrebbe arrivare addirittura a dare a fuoco questi dispositivi tecnologici. Il mezzo attraverso il quale questa minaccia potrebbe intaccare lo smartphone risiederebbe nei caricabatterie.

 

Smartphone a rischio di esplosione a causa di BadPower

Un team di ricercatori cinesi denominato Tencent Security Xuanwu Lab ha individuato una nuova vulnerabilità nel mondo mobile che potrebbe compromettere seriamente gli smartphone senza che gli utenti se ne rendano conto. Si tratta sostanzialmente di un virus, ovvero BadPower, che si insinua all’interno del device per mezzo dei caricabatterie. Secondo le ricerche del team di ricercatori cinesi, i caricabatterie incriminati sarebbero quelli dotati del supporto alla ricarica rapida.

Questo virus, nello specifico, si diffonde nello smartphone quando quest’ultimo è collegato al caricabatterie con ricarica rapida. Questo tipo di ricarica, infatti, consente di ricaricare velocemente i dispositivi grazie ad alcuni algoritmi che garantiscono un voltaggio più ampio e quindi un maggiore quantitativo di energia. BadPower, però, al momento della ricarica sarebbe in grado di intaccare questi algoritmi e di sovraccaricare i vari componenti interni dello smartphone, portandolo addirittura ad esplodere nel peggiore dei casi.

Questo nuovo virus, a detta dei ricercatori, può essere trasmesso o tramite un altro smartphone infetto oppure attraverso un caricabatterie che è stato collegato ad un dispositivo già sotto attacco di questo virus. Il modo migliore per evitare di incappare in questo virus è quello di non utilizzare mai il caricabatterie di altri smartphone e soprattutto di non prestare il proprio.