Asteroidi contro la terra: cosa succederà nel corso del 2020

Il 2020 verrà ricordato sicuramente per i suoi effetti negativi, che hanno inciso sugli esseri viventi. Basti pensare agli incendi avvenuti in Australia, o ancora ai terremoti, al crollo dei ponti, alle tante morti dei personaggi di fama mondiale e infine alla pandemia.

Per “arricchire” l’anno bisesto e non farci mancare proprio nulla, arriveranno anche degli Asteroidi sulla Terra. Il primo sarebbe già giunto il 6 giugno 2020 col nome di 2002 NN4 (denominato così dalla NASA). Ovviamente tale evento ad oggi è divenuto solo uno dei tanti in arrivo. Quali saranno gli altri?

Asteroidi contro la terra: in arrivo il 2002 NN4, l’ES4 2011 e il 2020ND

Tenetevi pronti, perché a breve tornerà a farci visita un nuovo asteroide. Il suo nome è ES4 2011 ed è stato scoperto dal Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA. La data ufficiale non è ancora chiara, ma potrebbe giungere nel mese di settembre. L’asteroide  dovrebbe avere un diametro compreso tra 22 e 49 metri e secondo gli studiosi che hanno effettuato tale scoperta, ci sono alte probabilità che esso arrivi a toccare il pianeta Terra ad una velocità di oltre 29.000 chilometri all’ora con una distanza di 71.800 chilometri. LES4 2011 appartiene al gruppo Apollo (gruppo di asteroidi near-Earth caratterizzati da un’orbita con semiasse maggiore superiore ad una unità astronomica, molto pericolosi per la Terra) e conta un’orbita piuttosto ampia intorno al Sole e alla Terra. Ciononostante non dovrebbe provocare alcun tipo di conseguenza grave per l’essere umano.

Non è finita qui però! Perché un nuovo asteroide chiamato 2020ND, dovrebbe arrivare il 24 Luglio con un diametro tra i 130 e i 280 metri ed una velocità di circa 13,5 chilometri al secondo.