WhatsApp: un ritorno a pagamento improvviso terrorizza gli utenti

Il successo di un’applicazione come WhatsApp è passato attraverso diversi step, i quali sono stati significativi a tal punto da rendergli lo scettro di app più utilizzata al mondo. Inoltre pare che nessuno sia in grado di contrastarla almeno in termini di numeri, visto che in questo momento il colosso conta oltre 1 miliardo e mezzo di utenti attivi.

Il tutto è partito ormai diversi anni fa, con questa innovazione è pronto a fare la storia delle telecomunicazioni. Gli SMS sono stati accantonati quasi definitivamente con il passare del tempo, grazie soprattutto ad una novità che ormai è diventata consuetudine: il costo zero annuale che WhatsApp offre. Esatto, WhatsApp è un’applicazione gratuita da diversi anni a questa parte. Qualcuno magari non lo ricorderà, ma la piattaforma di messaggistica inizialmente prevedeva un piccolo pagamento annuale. Questo consisteva in 0,89 € che magari potevano dare fastidio a qualcuno. 

 

WhatsApp, si parla di un ritorno a pagamento sempre più imminente ma è solo una fake news

Se durante gli ultimi giorni si è parlato insistentemente del prossimo aggiornamento che WhatsApp riporterà, l’argomento è cambiato drasticamente da qualche ora. Secondo quanto riportato dalle ultime indiscrezioni e segnalazioni da parte degli utenti, una nuova notizia starebbe facendo il giro della chat.

Si parlerebbe infatti di un ritorno a pagamento improvviso di WhatsApp, il quale dovrebbe avvenire entro il prossimo mese di agosto. Ovviamente ci sentiamo subito di smentire tale evenienza, visto che WhatsApp è gratuita e resterà tale per sempre. A quanto pare si tratta di una fake news messa in giro da qualcuno che non aveva di certo di meglio da fare.