android-auto

Dopo un lungo periodo di pausa dovuto all’emergenza Covid-19, Google è finalmente tornata ad aggiornare Android Auto che, ad oggi, arriva al suo quarto aggiornamento post Lockdown. Questa volta, però, la novità principale riguarda YouTube Music e, in particolare, la sua introduzione all’interno di Google Maps. D’ora in avanti, infatti, gli utenti potranno abbandonare definitivamente il tanto criticato Google Play Music ed evitare tutte le distrazioni dovute alla navigazione nel menù principale. D’altronde l’obiettivo di Android Auto è sempre stato quello di ridurre al minimo le distrazioni ed i rischi mentre si è al volante. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Android Auto si aggiorna: ecco cosa cambia con il nuovo update

Come accennato poco più sopra, quindi, dopo un lungo periodo di stop, Android Auto è finalmente arrivato al suo quarto aggiornamento consecutivo. Ciononostante, però, gli utenti dovranno attendere ancora qualche giorno prima di poter mettere le mani sul nuovo aggiornamento. Attualmente, infatti, l’update sta attraversando la sua prima fase di roll out verso i dispositivi di tutto il mondo.

Nonostante ciò, però, il nuovo aggiornamento ha scatenato pareri discordanti sul web. Chi utilizza YouTube Music, infatti, ha fortemente apprezzato il recente aggiornamento; un po’ meno, invece, tutti gli altri utenti che, di fatto, hanno riscontrato parecchi bug ed incompatibilità con le app di terze parti, come ad esempio Spotify, TuneIN o Deezer.

Ricordiamo infine che, con il primo aggiornamento rilasciato ad inizio Giugno, gli utenti di Android Auto, li dove non ci siano limitazioni Hardware, possono collegare il proprio smartphone in modalità wireless, evitando quindi tutti il fastidioso cavo.