netflix-aws-software-effetti-visivi-amazon-download-free

La lavorazione delle nuove stagioni richiederà più tempo del previsto a causa dell’emergenza coronavirus. Anche se in Italia la situazione sembra essersi stabilizzata (benché vi siano leggero aumenti nel numero di contagi negli ultimi giorni), nel mondo si è in piena fase di picco della pandemia, e pertanto bisogna prendere ogni decisione con estrema cautela per non mettere in pericolo nessun membro dello staff.

La situazione potrebbe migliorare nei prossimi mesi, tant’è vero che è stato programmato il ritorno sul set dell’amatissima serie Stranger Things, di cui il pubblico sta attendendo la nuova stagione con accentuata trepidazione.

Serie Netflix, ritorno sul set in ritardo per l’emergenza coronavirus

Come sottolineato dagli esperti del settore, purtroppo l’industria cinematografica è un ambito in cui non è possibile essere meno della totalità a lavorare sul set.

Di fatto, ogni figura presente è fondamentale: dagli stunt-man ai truccatori, dal regista al costumista, dagli attori agli addetti alle riprese, nessuna di queste persone può essere assente al momento dei vari ciak sul set. Tutti sono indispensabili, ma questo comporta anche che tutti debbano essere tutelati nello svolgere il proprio lavoro garantendo misure di sicurezza adeguate alle varie circostanze.

Per questo motivo, le riprese di Stranger Things non saranno iniziate prima di settembre.

Stessa sorte per You, che tarderà a ricominciare con la nuova stagione per via delle riprese rinviate.

Al contempo The Order subirà una battuta d’arresto momentanea, solo perché Netflix sta prediligendo – per ricominciare le riprese – i contenuti a cui il pubblico è più unanimemente interessato.