Nelle ultime settimane il colosso cinese Huawei è sotto la lente di ingrandimento per il “ban” ricevuto dagli Stati Uniti, vi ricordo infatti che non è più disponibile Google Play per questi dispositivi.

Nonostante questo brutto periodo, il colosso cinese ha battuto tutti i possibili concorrenti, come Apple e Samsung, nella vendita di smartphone con connettività 5G. Scopriamo insieme i dettagli.

 

Apple e Samsung sono stati battuti da Huawei

Quando si parla di Huawei e 5G, la situazione si rivela sempre piuttosto controversa, date le vicissitudini degli ultimi mesi. Da un lato abbiamo uno dei produttori di smartphone 5G più prolifici, dall’altro è bloccata dall’utilizzare le proprie infrastrutture in diverse parti del mondo. Il ban degli Stati Uniti ha reso il tutto più complicato, obbligando paesi come il Regno Unito e, in parte, anche l’Italia ad estrometterla dai giochi.

Si potrebbe pensare che le vendite di Huawei abbiano subito una battuta d’arresto, ma la realtà dei fatti la vede in testa rispetto ai principali competitors Apple e Samsung. Anche se per il momento non abbiamo ancora una stima completa che riguarda il 2020, le analisi di mercato ci hanno fornito una previsione abbastanza affidabile. E secondo questi dati sarà Huawei a raggiungere il primo posto nelle vendite di telefoni 5G.

Si parla di cifre attorno ai 74 milioni di telefoni, di cui una buona porzione sarà venduta in madrepatria, paese dove Huawei continua a spopolare. In secondo posto si trova Apple. No, non avete letto male: ad oggi la casa di Cupertino non ha in catalogo alcun modello 5G, ma l’avvento dei nuovi iPhone 12 cambierà le carte in tavola. Chiude il podio Samsung, sotto tono rispetto a quanto preventivato a causa degli risultati non entusiasmanti ottenuti in Cina. Gli analisti parlano di circa 29 milioni di smartphone 5G, decisamente sotto rispetto ai 41.5 milioni stimati dal team di Strategy Analytics.