WhatsApp spunte blu

Sono trascorsi molti mesi da quando le spunte blu hanno fatto il loro esordio su WhatsApp. Le notifiche di visualizzazione allo stato attuale sono una parte fondamentale della piattaforma ed hanno fatto scuola anche per altri servizi. Sulla scia di WhatsApp, infatti, anche Telegram ed Instagram hanno adottato tale sistema.

 

WhatsApp, tutti gli strumenti utili per eliminare le spunte blu dalla chat

Il pubblico ancora oggi si divide sulla convivenza con le spunte blu. Da un lato una buona parte degli utenti non ha problemi con le notifiche di visualizzazione, dall’altro invece tanti utenti cercano di proteggere in un modo o nell’altro la loro riservatezza.

Dopo aver introdotto le spunte blu, WhatsApp ha garantito anche un sistema per la loro disattivazione. La modifica si può effettuare in pochi secondi andando sul menù Impostazioni, poi su Account, su Privacy. A questo punto si dovrà semplicemente togliere la spunta per le notifiche di lettura. 

Attenzione però a questo sistema. L’eliminazione delle spunte blu è infatti reciproca: le notifiche di visualizzazioni non ci saranno né per i messaggi inviati né per i messaggi ricevuti.

Onde evitare la reciprocità dell’eliminazione delle spunte blu, tanti utenti si affidano al secondo metodo: la modalità aereo. In assenza di connessione internet, infatti, le spunte blu per i messaggi ricevuti non si attiveranno sullo smartphone del mittente. Queste torneranno operative solo al ritorno della connessione.

Per ultimo, infine, c’è il capitolo delle app terze. Sul negozio virtuale Android ci sono numerose app come “Unseen – Nessun avviso di Lettura” che garantiscono totale riservatezza nella lettura dei messaggi.