rifiuti-smart-camion

Immaginate un camion della spazzatura a guida autonoma che circola nelle strade della città e svuota i cassonetti dai rifiuti. Non si tratta di una fantasia. In Svezia, precisamente a Goteborg, l’esperimento è diventato realtà ed è stata avviata la fase sperimentale che proseguirà fino alla fine dell’anno.

Camion dei rifiuti smart, ecco come funziona

Volvo ha studiato il progetto insieme a Renova, una società svedese che si occupa della gestione e dello smaltimento dei rifiuti. La Svezia si conferma ancora una volta un Paese molto avanzato dal punto di vista tecnologico. L’obiettivo del progetto è ridurre l’impatto ambientale, risparmiando carburante e riducendo l’inquinamento. Evitare il sali-scendi dal camion poi, inevitabilmente, comporta un’ottimizzazione dei tempi. Il prototipo, grazie a un particolare software, segue un percorso predefinito ed è capace di fermarsi automaticamente in prossimità dei bidoni da svuotare.

Dei speciali sensori permettono al camion di bloccarsi anche se incontra qualche pedone che attraversa la strada o si trova pericolosamente vicino al mezzo. Si scongiurano così possibili incidenti e infortuni. Volvo già in passato, sempre in collaborazione con Renova, aveva sviluppato un progetto che prevedeva la creazione di un robot in grado di occuparsi della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti.

Questo progetto, va a unirsi alla miriade di novità e innovazioni che si stanno sperimentando in questi ultimi anni e che andranno a riempire le Smart Cities. Vi ricordiamo che in questo momento esistono già delle aree sperimentali in cui si sta testando un intero ecosistema smart per rendere la vita migliore ai cittadini.