netflixLo strapotere di Netflix nel campo dello streaming domestico sta iniziando a vacillare. Con la nascita di nuovi competitor la lotta per il controllo del mercato si è fatta più dura. Servizi come Amazon Prime Video o Disney Plus hanno sottratto una buona fetta di utenti alla piattaforma che ha rivoluzionato il mondo dell’intrattenimento; il colosso sta dunque cercando nuovi modi per riaffermarsi al vertice del proprio settore.

Per riuscire nel proposito, oltre alle tante produzioni originali anche con artisti di fama mondiale, la grande N sta studiando dei nuovi pacchetti per gli abbonamenti. Una di queste prevede un abbonamento low cost che proprio in questi giorni sta iniziando i test. L’amministratore delegato della compagnia, Reed Hastings, ha fatto partire la sperimentazione dell’abbonamento Mobile+; l’abbonamento è un’alternativa low cost che permette la visione di Netflix solo su alcuni dispositivi.

Mobile+: l’abbonamento Netflix per i dispositivi mobili

 

Per ora il nuovo abbonamento Netflix è disponibile solo per alcuni utenti in India, ma una volta conclusa la sperimentazione potrebbe anche affermarsi a tutti gli effetti. Il prezzo dell’abbonamento per gli utenti che hanno avuto accesso al test è di 349 rupie indiane, circa 5 euro; l’abbonamento permette l’accesso al servizio di streaming da smartphone e tablet ma non da Pc.

Questo nuovo abbonamento ricalca quello sperimentato circa un anno fa che permetteva però una qualità massima di riproduzione di 480p. Ad oggi non è dato sapere se e quando gli abbonamenti low cost verrano introdotti in modo sistematico nel catalogo Netflix, tuttavia la società ha dichiarato che studierà con attenzione il test in India per poi prendere una decisione.